Quali strumenti informatici deve adottare un freelancer

Lavorare come “freelancer” o “nomade digitale” sta diventando sempre più di moda, soprattutto tra le nuove generazioni, anche se, qualcuno della vecchia guardia ha comunque colto la palla al balzo e ha deciso di mettersi in proprio, abbandonando per sempre le mura di un ufficio che lo stava soffocando.

Per poter lavorare bene e in totale sicurezza, ci sono degli strumenti informatici che un buon imprenditore non deve per forza di cose lasciarsi scappare, soprattutto se vuole essere libero di concentrarsi solo sul suo lavoro e non dover pensare a tutta una serie di possibili magagne che potrebbe riscontrare a causa di qualche inottemperanza.

Andiamo a vedere alcuni strumenti che una volta utilizzati, siamo certi che non ne farete più a meno.

Valutare l’ipotesi di una VPN

Uno dei nuovi software che sempre più persone non si fanno mancare è la VPN. Il Virtual Private Network permette di fatto di navigare in totale anonimato, in modo da non lasciare alcuna traccia del vostro percorso sul web, al fine di non permettere a qualche spione aziendale, di farsi i fatti vostri, rubarvi i clienti e dei dati personali davvero molto importanti.

Oltre a questa fondamentale caratteristica, la VPN vi permette anche di accedere a delle offerte presenti soltanto in un determinato paese. In questo modo potreste ad esempio comprare un altro software per la vostra esperienza lavorativa ad un prezzo minore o sfruttare il cambio di località per piazzare delle scommesse ai prossimi europei di calcio.

Tenere sempre aggiornato il proprio antivirus

Ora che avete capito come usare una VPN, vorremmo comunque raccomandarvi l’uso di un buon antivirus che possa proteggervi sia durante la navigazione, sia quando vi vedrete costretti a scaricare degli allegati da alcuni nuovi clienti, verso i quali magari non avete ancora una fiducia piena.

Anche se il più delle volte non viene fatto con malizia, diversi computer nel mondo sono infestati di virus e, pure le mail di lavoro, possono essere soggette al trasporto di tali malware che poi rischiano di infettare il vostro laptop da viaggio.

Evitare tutto questo è molto semplice e se non volete spendere una cifra ragguardevole, sappiate che ci sono sul mercato parecchi antivirus gratuiti di ottima fattura.

La protezione di un firewall

Un’ulteriore protezione nei confronti dei malintenzionati o anche di coloro che per distrazione vi stanno per mandare un virus così potente da mandare al macero mesi o addirittura anni di lavoro è rappresentata da un firewall.

Il “muro di fuoco” è una sorta di barriera che impedisce a virus di varia natura di entrare, attraverso la vostra connessione ad internet, nel vostro pc, con lo scopo di fare danni, spesso, purtroppo, irreparabili. Insomma, oltre ad avere un bell’ufficio (anche all’aria aperta) dove poter svolgere in tutta serenità il vostro lavoro dei sogni, dovreste provvedere anche al fattore sicurezza, che molto spesso viene sottovalutato.

Un ambiente sicuro è un ambiente felice e un lavoro fatto in totale sicurezza vi porterà certamente molti vantaggi anche dal punto di vista dell’acquisizione dei nuovi clienti!