Mac usato e garantito: perché è una soluzione sempre più conveniente anche per le aziende

Nel corso degli ultimi tempi, sono sempre di più le aziende che vanno alla ricerca di soluzioni un po’ più fantasiose per contenere i costi, ma al contempo garantire ai propri dipendenti l’uso di prodotti elettronici comunque piuttosto performanti e validi.

Quando ci sono da cambiare dei computer sul lavoro, spesso e volentieri nemmeno si prende in considerazione l’opzione legata ai pc ricondizionati. Si tratta di un vero e proprio errore, dal momento che a volte, queste scelte innovative permettono di ottenere un netto risparmio per le casse dell’azienda, ma al contempo consentono di fare un passo in avanti a livello di dotazione tecnologica messa a disposizione dei dipendenti.

Innovazione e prodotti rigenerati

Non è un caso, quindi, che oltre ai privati, ultimamente, sempre più aziende e imprese puntino sull’acquisto di un mac usato garantito. Una scelta che è chiaramente dettata in modo particolare dall’aspetto economico, dal momento che i prezzi dei nuovi computer del colosso di Cupertino sono stellari, anche se ovviamente si tratta di prodotti estremamente di qualità.

Una delle principali caratteristiche dei prodotti Apple, come da tradizione e nello specifico in riferimento ai MacBook, è quella di mantenere molto bene il loro valore. Non a caso, quindi, si è creato con il passare del tempo un mercato dell’usato particolarmente florido e decisamente vivo.

Il lancio sul mercato di tre nuovi Mac che possono contare sull’innovativo processore M1, che farà parte di una gamma futura di Apple Silicon, ha cambiato decisamente le carte in tavola, spingendo notevolmente anche il mercato dell’usato. Ecco spiegato il motivo per cui diversi portali che si occupano della vendita di prodotti usati e rigenerati di qualità, consentono di fare degli affaroni.

Da nuovi, certi prodotti hanno un costo veramente altissimo. Proprio per questo motivo il mercato dell’usato è così florido anche in ambito aziendale, dato che offre la possibilità di portarsi a casa dei pc che sono in grado di garantire delle prestazioni facilmente confrontabili. D’altro canto, il marchio di Cupertino da diverso tempo mette un grande impegno nel conservare la piena retrocompatibilità dei nuovi sistemi operativi e funzionalità cloud quantomeno per un quinquennio.

In poche parole, chi acquista un pc Apple del 2019 potrà contare su aggiornamenti garantiti fino al 2024. Anche se, in realtà, cresce sempre di più il numero di persone e imprese che sfruttano, anche come singoli professionisti, Mac pure per un decennio: tutto, come si può facilmente intuire, è legato all’uso che si ha intenzione di farne.

Il crollo dei prezzi e i vantaggi ambientali

Uno degli aspetti che ha più spinto tale settore è legato senz’altro al fatto che tantissimi prodotti usati e ricondizionati hanno un prezzo decisamente più accessibile in confronto al passato. Sono circa 2-300 euro di differenza rispetto solamente a pochi anni fa.

Un altro vantaggio di cui si parla fin troppo poco, ma che è contestualmente molto importante, specialmente in un periodo come quello attuale, dove la questione ambientale sta diventando sempre più centrale a livello geopolitico, è quello relativo all’impatto proprio sulla natura che ci circonda. Infatti, scegliendo di acquistare un prodotto ricondizionati, si può contribuire in modo attivo alla riduzione delle emissioni inquinanti, così come alla produzione di rifiuti.

La garanzia, in ogni caso, è molto importante: certamente non sarà della stessa durata di quella europea, ma spesso e volentieri è pari ad almeno un anno. Quindi, prima di acquistare uno stock di pc rigenerati per i propri dipendenti, la cosa migliorare da fare è quella di verificare in maniera estremamente scrupolosa la certificazione che viene allegata da parte del venditore, che deve rispettare tutti gli standard previsti.