Etichette personalizzate: come attirare l’attenzione dei consumatori e creare fiducia

La combinazione ideale tra la qualità della stampa e la resa estetica della grafica è ciò che rende le etichette personalizzate così importanti per le strategie di marketing delle aziende e dei marchi che vi ricorrono. È bene essere consapevoli della varietà di finiture che è possibile scegliere; i consumatori hanno una prima percezione del prodotto proprio dall’etichetta, che essere capace di attirare l’attenzione e trasmettere fiducia.

Come trovare la finitura giusta

Le principali alternative sono rappresentate dalla fustellatura, dal rilievo serigrafico, dalla stampa a caldo, dalla verniciatura e dalla plastificazione. La fustellatura può essere meccanica o a laser: la prima rappresenta la procedura classica, mentre la seconda è raccomandata per le etichette adesive con il fondo bianco. Il rilievo serigrafico, invece, è un’ottima opzione di personalizzazione nel caso in cui si desideri conferire uno spessore a un determinato elemento dell’etichetta, come il marchio aziendale o il nome specifico del prodotto. Ne deriva un effetto molto gradevole tanto al tatto quanto alla vista. La stampa a caldo, poi, permette di giungere a un risultato brillante ed elegante. Infine, sia la verniciatura che la plastificazione fanno sì che le etichette personalizzate risultino più resistenti. Il principale vantaggio offerto dalla verniciatura è l’effetto antigraffio, decisamente prezioso per tutti i tipi di etichette adesive.

Come si applicano le etichette adesive

Le etichette adesive possono essere applicate in maniera meccanica o in modalità manuale. Qualunque sia la soluzione che si sceglie, comunque, è indispensabile che l’operazione permetta di ottimizzare i tempi e garantisca la massima praticità. Il rotolo viene selezionato proprio per offrire la migliore comodità possibile. I rotoli devono essere macchinabili, devono cioè essere adeguati alla macchina operatrice, ma risultare pratici anche nel caso in cui l’operazione sia effettuata a mano.

La scelta dei materiali

Un’altra delle decisioni che è necessario prendere è quella che riguarda la selezione dei materiali. Anche da questo punto di vista le possibilità di scelta non mancano: si spazia dalle carte enologiche a quelle patinate, passando per i polipropileni e i materiali speciali. Le plastiche e le carte a disposizione per le etichette si differenziano a seconda degli usi e dei supporti. Nel momento in cui ci si trova a personalizzare il materiale è opportuno riflettere con la massima attenzione tenendo conto delle caratteristiche delle superfici su cui le etichette adesive dovranno essere applicate. Ciò vuol dire, tra l’altro, pensare ai fenomeni di deterioramento che si potrebbero verificare con il passare del tempo, fermo restando che un materiale deve risultare anche piacevole dal punto di vista estetico.

Dove si applica l’etichetta adesiva

La resistenza di un’etichetta adesiva, e cioè la sua capacità di mantenersi inalterata a dispetto di eventuali agenti esterni, dipende soprattutto dal materiale sul quale essa sarà stampata. Questo aspetto, di conseguenza, incide sulla durata nel tempo di tutte le etichette. Si pensi, per esempio, al settore alimentare: le etichette destinate alle bottiglie di vino devono poter rimanere integre e, al tempo stesso, essere in grado di sopportare l’effetto del ghiaccio nel momento in cui vengono messe in tavola con l’ice bag o con il secchiello. D’altro canto, le etichette per le bottiglie di olio devono riuscire a non danneggiarsi a causa delle gocce che possono colare nel momento in cui la bottiglia viene piegata per versare il prodotto.

Le giuste dimensioni delle etichette personalizzate

Per capire quali sono le dimensioni ideali delle etichette adesive si deve tenere conto della quantità di informazioni che dovranno essere riportate e contenute in esse. Una certa attenzione deve essere prestata alle proporzioni, così da poter essere certi di ottenere un risultato dalla resa estetica ottimale. I formati tipici sono quello circolare, quello rettangolare e quello quadrato, ma nulla vieta di scegliere una forma insolita e personalizzata: tutto dipende dal settore di riferimento e dalla tipologia di supporto. È chiaro che un formato personalizzato è altamente consigliato per le etichette che sono destinate ad articoli esclusivi o che devono trasmettere una sensazione di unicità e alta qualità, come avviene per le birre artigianali.

Labeldoo, la soluzione ideale per una stampa di qualità

Se si è alla ricerca di una soluzione ottimale e conveniente per una stampa che possa offrire standard di qualità elevati, la risposta va trovata in Labeldoo, una realtà specializzata nella configurazione e nella stampa di etichette adesive personalizzate. La notevole resistenza e la cura dei dettagli sono due dei punti di forza più importanti delle etichette che possono essere realizzate online, con un servizio che mette a disposizione varie soluzioni in bobina. Le etichette create da Labeldoo possono essere destinate al settore alimentare, ai prodotti chimici, alla cosmetica e a molti altri comparti, garantendo sempre la massima longevità possibile.