Coperture industriali: quali sono le soluzioni migliori?

Posted on Mar 13 2019 - 9:46am by admin

Il mondo dell’industria si è sempre caratterizzato per la lavorazione di materiali e la produzione di beni in grandi spazi riparati. Le strutture degli stabilimenti vengono genericamente definite come coperture industriali, edifici progettati per proteggere macchinari, scorte di merci e personale al lavoro.

Una struttura coperta rappresenta la vera identità di ogni business, il luogo dove concepire uffici, magazzini, reparti di produzione e altro ancora. In più è indispensabile per qualsiasi impresa, perché permette di svolgere le attività tutto l’anno, anche di notte o con il brutto tempo.

capannoni mobili e capannoni pvc realizzati su misura da Tunnel Mobili. Soluzioni per aumentare gli spazi coperti aziendali con le coperture mobili ed i tunnel retrattili Tunnel Mobili.

Tipi di coperture industriali: ecco i principali

L’edilizia commerciale ha perfezionato e messo a punto vari modelli di coperture industriali creando un’ampia gamma di soluzioni adatte a varie esigenze. Alcune sono più vicini agli immobili tradizionali, altre invece offrono maggiore versatilità potendosi muovere o smontandosi velocemente.

Ognuna di queste ha caratteristiche specifiche e diversi settori di applicazione. Vediamo in dettaglio quali sono i modelli principali e più diffusi nel settore industriale.

Capannoni in muratura

Un capannone in muratura è un immobile a uno o più piani destinato per un utilizzo industriale, artigianale, agricolo o come rimessa per grandi mezzi (aerei, autobus e simili). Forma e dimensioni dipendono dal tipo di attività svolte all’interno o dalle esigenze di spazio necessarie per l’impresa.

È il tipo di copertura industriale scelta soprattutto in casi piuttosto specifici di impianto produttivo. Una vera, grande opera edilizia in cemento e mattoni, progettata su misura in ogni sfaccettatura e per fondare una sede stabile e duratura di un’attività economica.

Capannoni prefabbricati

I capannoni prefabbricati sono una variante della soluzione in muratura, anch’essi realizzati quando la necessità è un tipo di copertura stabile, resistente e duratura.

>Rispetto al mattone, vengono costruiti con moduli o blocchi già pronti all’assemblaggio, in metallo o cemento. Questo li rende un prodotto meno personalizzabile, ma anche più funzionale e richiesto, dato che nella maggioranza dei casi le coperture industriali non vengono richieste troppo specifiche.

Un capannone prefabbricato ha tempi di realizzazione notevolmente inferiori, si può facilmente riparare o ampliare (grazie alla modularità dei vari elementi di costruzione) e ha prezzi più vantaggiosi (perché non fatto su misura).

Capannoni mobili in pvc

Il mondo di coperture industriali non è fatto solo di strutture fisse e in materiale pesante. Le moderne esigenze delle imprese infatti hanno portato alla creazione di strutture “ibride”, in grado di assicurare alte prestazioni di tenuta e resistenza (come veri prefabbricati) ma anche versatilità e mobilità (come semplici tendoni).

Si tratta dei cosiddetti capannoni mobili, strutture realizzate in acciaio strutturale e telo PVC in grado di smontarsi, scorrere o impacchettarsi. La tensostruttura termina alla base con ruote metalliche, che una volta messe in movimento possono coprire o scoprire grandi aree aziendali, lasciando all’impresa la possibilità di decidere quando allestire il riparo.

Oltre ai prezzi competitivi e al tempo di installazione rapidissimo, il vero vantaggio è poter realizzare capannoni mobili senza concessione edilizia, cioè senza i tradizionali permessi edilizi complessi da ottenere.

Capannoni coibentati con pannelli sandwich

I capannoni in pannelli coibentati sono speciali strutture fisse o mobili progettate per realizzare coperture industriali termoisolate. Grazie ai cosiddetti sandwich, costituiti da un doppio strato di acciaio o alluminio con del connettivo morbido in mezzo, l’interno della tensostruttura non scambia calore con l’esterno, mantenendo costante la temperatura interna.

Il capannone coibentato è studiato apposta per tenere lontani gli addetti e la merce da freddo, caldo o dal vento forte, isolando magazzini del freddo o proteggendo l’interno da sbalzi di temperatura. Inoltre, le coperture industriali con pannelli coibentati possono anche insonorizzare l’area da rumori esterni, oppure contenerli all’interno della struttura.

POTREBBE INTERESSARTI: 

 

CONDIZIONATORI, COME CURARE LA MANUTENZIONE

OLIO DI CANNABIS: BENEFICI PER LA SALUTE

GAZEBO INVERNALI: I MOTIVI PER SCEGLIERNE UNO PROFESSIONALE